6 buoni motivi per girare con una guida in MTB

Se si sta pensando di andare in un luogo completamente sconosciuto, o se si vogliono scoprire gli angoli più unici ed esclusivi di un noto spot, il nostro consiglio è di farlo con una guida, dal momento che conosce la località come le proprie tasche.
Ma questo non è l’unico motivo. Ecco allora perchè affidarsi ad una guida.

6 Good reasons to ride Mountain bike with a professional Guide:
If you are planning to ride bike in a totally unknown place, or if you want discover some very rare locations, our advice is do it with a Guide, because he knows the whole territory as is pockets; There are much more reasons to by relying on a Guide:

1. SCOPRIRE NUOVE METE

Solletica sempre l’idea di ripetere più volte lo stesso sentiero: conoscere i passaggi, le curve ed i cambi di direzione. Allo stesso tempo, però, si rischia di cadere nella monotonia giustificati dal fatto che fuori dalla parte conosciuta, il resto appare un labirinto in cui è facile perdersi. Ognuno di noi può e deve cambiare prospettiva, di tanto in tanto. Ecco allora che la figura della guida è un ottimo investimento per conoscere nuovi sentieri, scoprire nuove mete ed ampliare il terreno conosciuto.

1. Discover new destinations
Tickle always your fancy to cycling more times in the same path: you ride safely the difficult passages, the bends and the changes of direction. Unfortunately, at the same time, It’s easy to falling in the routine and getting bored. That’s  why a professional Guide could be a great investment to know new paths, helping you to discover the beauty and secrets of new destinations, expanding your own environment.

2. PEDALARE IN SICUREZZA

Esplorare un posto in autonomia ha dell’avventuroso ed è sicuramente coinvolgente, ma la necessità è di pensare sempre, davvero a tutto: dalla possibilità di perdersi, alle misure di sicurezza, fino agli errori di valutazione. La guida, invece, abbassa di molto il livello di rischio, sollevando il biker da molte (non tutte, chiaramente) responsabilità. Sintetizzando, puoi concentrarti su ciò che conta veramente nel riding, affidando l’aspetto dell’esplorazione a qualcuno che ne ha già fatta molta in precedenza.

2. Riding your bike Safely
Exploring areas on your own it means adventure and adrenaline, but It means learning always something new as well. You have to think everything at the same time: from the dangerous possibility of getting lost, to the safely measures and the evaluation mistakes. The mountain biking Guide reduces the risks level, raising the biker from responsibility (not all, of course). You can concentrate yourself just on the riding mood, racing bike safely and with the maximum fun, because the Guide takes care to the exploration aspect, helping to find the beauty and secrets of the area, leaving you to enjoy the fairytale landscapes however you please.

3. MANGIARE DA RE

La figura di guida, non solo ti garantisce un’impeccabile conoscenza dell’outdoor, ma anche delle usanze ed abitudini del posto. Offre consigli su dove andare a mangiare, dove divertirsi la sera e dove pernottare per avere tutto a portata di mano. Un tour con una guida comprende pranzi in trattoria o ristorante: posti che offrono ottima qualità in luoghi che difficilmente sarebbero raggiungibili da un turista indipendente. Nulla batte il pranzo a metà giornata organizzato dalle guidepiatti abbondanti, prodotti tipici e prezzi da local!

3. Eat well like a King
The professional Guide not only ensures you the best know-how of the outdoor, but also the art, the culture, the cuisine and the traditions of this green land rich of history. He suggests traditional restaurants to eat, typical places where enjoying after a riding day and the best locations where spend the night. A bike ride whit a Guide it includes to have lunch in local trattorie or restaurants in beautiful locations: with a good value for money and best food quality, difficult to achieve from an independent tourist. There’s nothing better than the middle of the day lunch arranged by the Guide: huge portions, local delights and unbelievable prices.

4. USUFRUIRE DELLE CONOSCENZE LOCALI

La guida conosce tutti i bike shops della località in cui ti trovi ed è sicuramente molto utile avere un contatto sicuro per la riparazione del tuo mezzo o per l’affitto della bici che hai sempre sognato di provare. Noleggiare una bicicletta sul posto, d’altra parte, consente di provare realmente sul campo e nelle condizioni ideali un modello di prima scelta; tanto più se si ha la possibilità di concentrarsi solo su quello, senza pensare alla strada da seguire, i bivi da conoscere o l’impaccio di leggere una cartina nel bel mezzo di una discesa entusiasmante.

4. Take advantage of the local knowledges
The Guide knows all bike shops of the setting where you find yourself and he is for sure a great confidence contact for repairing deals or, for example, to rent the mountain bike of your dreams. Renting a bike on the way indeed give you the opportunity to really test, with the best conditions ever, a first-rate model of MTB. You can enjoy your trial without fear from: the road to follow, read maps in the middle of a exciting downhill, or choose the right crossroads.

5. ADATTARE IL PERCORSO ALLE NECESSITA’ DEL GRUPPO ED ALLE CONDIZIONI

Conoscendo la zona e le molte alternative che un tour offre, la guida è in grado di fare delle piccole variazioni di percorso in base alle necessità del gruppo. In questo modo, come può accorciare o scegliere l’alternativa più semplice al percorso prestabilito, può allungare o scegliere il tratto più tecnico quando a lui sembra che il gruppo abbia le capacità necessarie per goderselo al meglio. La guida tiene conto di moltissimi fattori e, in base a questi può modificare l’itinerario e cucirlo a misura di cliente.
Molte volte una giornata di riding viene annullata causa brutto tempo o condizioni non pedalabili. La guida, in questo caso, è in grado di discostarsi dal programma prestabilito e scegliere il luogo adatto per uscire comunque e sfruttare al meglio la giornata. Per esempio: un’uscita viene preceduta da una giornata particolarmente piovosa, qui la guida sceglie di pedalare in una zona differente o più soleggiata di quella prestabilita sapendo che le condizioni saranno di gran lunga migliori.

5. Adapt the path to the group needs and to the weather conditions
With the know-how and plenty bicycle tour options, the Guide is able to take path variations for the group needs. He can shorten or choose a simpler option path, or he can decide to take more technical and challenging tract as he feels that the bicycle group has the right abilities and experience to enjoy as its best. The Guide considers more other aspects and he can modify travel itinerary for the customer needs. Sometimes a riding day shall be cancelled for bad weather conditions. In that case the Guide is able to take others solutions and choose a right place to quit anyway make the most of the day. For example: a bike ride is preceded by heavy rainfall, the Guide choose a different riding environment or a sunny different area.

6. CREARE NUOVE AMICIZIE

È molto probabile incontrare grandi persone. È una specie di selezione naturale: la gente che sogna di andare in bici in ambienti remoti e sconosciuti tende ad essere semplicemente bella, e molto alla mano. Aggiungete un po’ di singletrack di qualità ed un drink a fine giro ed ecco che si vengono a formare amicizie e rapporti che creano una rete di contatti fra bikers sempre più ampia e sempre più attendibile. In sintesi, la guida è un tuttofare: conduce il gruppo, ne è molte volte il meccanico, è un compagno di viaggio, è un controllore e consigliere, è informato sui fatti, a volte racconta storie, a volte se ne inventa…un  amico con cui condividere esperienze seguenti, in altri territori.
Ad ogni modo è la figura di riferimento per godersi un’avventura a pieno e vivere un’esperienza a tuttotondo a bordo delle due ruote.

6. make new friendships
It’ s really probable to meet nice people. It’s sounds like a natural selection, people who dream to cycling in out of time and unknown settings tend to be beautiful, smart and very easy going person. In addition bikers having a drink at the end of a riding MTB day, are in the right mood to create friendships and to set up a network always much stronger and reliable. In other words
the Guide is a handyman: He’s a leader, a bike mechanic, a smart friend and a fellow traveller. He’s an adviser and a controller, he knows everything and you can trust himself. He’s sometimes a storyteller… a friend even for post marketing experiences, in other settings. He’s the point person to enjoy an adventure and live an amazing two wheels experience